La sede

Gli ambienti

La nuova sede di Concesio (Brescia) occupa 3.400 metri quadrati ed è costituita da una molteplicità di ambienti che rispondono a specifiche esigenze:

  • Open space con 70 posti di lavoro dedicati allo sviluppo software e alla consulenza
  • Ufficio Tecnico con 10 posti di lavoro per la progettazione e l’installazione
  • Ufficio Amministrazione
  • Area Direzionale
  • Area dedicata ai progetti formativi (collaborazioni con Istituti Superiori e Università)
  • Officina Assemblaggio terminali Industria 4.0
  • Bar con 30 posti a sedere
  • Ristorante con 80 posti
  • Auditorium con 90 posti
  • 10 tra sale riunioni, sale demo e salette colloqui
  • Palestra con docce e spogliatoi dedicati
  • Asilo Nido (20 posti)
  • Roof Garden (1150 metri quadrati)
  • Piantumazione verticale esterna su 3 facciate dell’edificio per una superficie di circa 1400 mq (3 x 35 x 14)
  • Piantumazione tropicale interna (60 metri lineari circa) con fertilizzazione, controllo intensità e temperatura della luce, umidità e temperatura ambiente domotizzate
  • Acquario fluviale circolare da 3 x 3 metri completamente domotizzato e automatico in tutte le operazioni

La tecnologia

Per gestire in modo appropriato ed efficiente gli impianti e i servizi erogati è stato installato un sistema di “building automation” pervasivo denominato Columbus che si occupa dei singoli ambienti rispettandone le peculiarità per quanto concerne:

  • Riscaldamento
  • Raffreddamento
  • Trattamento della qualità dell’aria
  • Illuminazione
  • Consumi energetici (controlla anche l’impianto fotovoltaico)
  • Sistema di controllo e irrigazione del bosco verticale
  • Sistema di irrigazione del verde interno (nel complesso si tratta di un sistema di irrigazione a 100 canali con programmazione differenziata)
  • Controllo accesso fisico agli ambienti (secondo norme ISO 27001)
  • Controllo accesso fisico a cassetti ed arredi in generale (secondo norme ISO 27001)
  • Sistemi di rilevazione per la contabilizzazione delle commesse di produzione
  • Sistema di allarme
  • Sistema antirapina
  • Ottimizzazione della distribuzione e della gestione della energia elettrica (con controlli a livello di singola presa elettrica)

Un software dedicato si occupa di attivare i dispositivi in funzione di algoritmi appositamente sviluppati, che si avvalgono delle rilevazioni eseguite da varie centinaia di sensori di ogni genere installati, e dei dati forniti dal sistema informativo aziendale (agende, rubriche, sistemi di prenotazione delle risorse, commesse in corso ecc.).

Il tutto è integrato strettamente ad un nuovo sistema specializzato Innovaphone che gestisce telefonia e telecomunicazioni in genere.

Tutti gli impianti sono stati messi in opera utilizzando un sistema di distribuzione a pavimento denominato Fluxus, che porta in ogni punto della azienda entro la stessa conduttura tutte le tubazioni per acqua calda, refrigerata e per irrigazione oltre alla elettricità nonchè l’impianto di rete e di telefonia.

Colunbus e Fluxus

Con Colunbus e Fluxus è stato scardinato il concetto tradizionale di fare cantiere e di distribuire le energie nell’edificio. Tutto viene scorporato dalle murature e da distribuzione centrica utilizzata nel metodo tradizionale, in cui la parte elettrica e domotica partono da un grande quadro elettrico e la parte idraulica passa attraverso grandi collettori idraulici, si passa al sistema innovativo di distribuzione ripartita mediante Fluxus e Colunbus. Tutti gli impianti, quindi, possono essere riconfigurati anche fisicamente in ogni momento.

L’intero sistema è esportabile e distribuibile anche in altri locali o edifici remoti per consentire a tutti gli interlocutori (dipendenti, clienti, fornitori, agenti), se questo si rende utile, di essere integrati nel modo migliore possibile.

Il progetto si è sviluppato massimizzando l’integrazione tra edificio, vegetazione, animali, impianti, sistema domotico, telecomunicazioni e software gestionale con l’obiettivo di gestire il tutto con un solo sistema.

Gli obiettivi

Il progetto iniziale si è tradotto nella realizzazione di un nuovo ambiente di lavoro che riassuma in sé tutte le migliori pratiche, sia dal punto di vista tecnologico che etico con l’obiettivo di:

  • Welfare aziendale (asilo, palestra, vaste zone di ricreazione)
  • Ambiente salubre (temperatura, aria, illuminazione controllate)
  • Ambiente piacevole dal punto di vista estetico (ampiezza degli ambienti, piantumazione pervasiva, zone ricreative)
  • Immagine prestigiosa della azienda
  • Qualità estetiche e funzionali della infrastruttura
  • Qualità tecnologiche
  • Filosofia aziendale conforme alla mission
  • Integrazione con l’ambiente accademico
  • Condivisione di infrastrutture adatte alla organizzazione di eventi inerenti la cultura industriale (vedere auditorium, bar, ristorante ecc.)
Occupandosi già di software gestionale e infrastrutture IT, il team di EDM Spa cercherà di massimizzare automazione ed intelligenza degli algoritmi di conduzione dei singoli ambienti per verificare limiti, complessità, costi e benefici delle soluzioni adottate.